Home
L'ANELLO TROVATO PDF Print E-mail

Mentre le ricerche in corso vanno squalificando ora l'uno ora l'altro di questi esseri proposti come candidati per un preistorico anello di congiunzione fra l'uomo e gli animali inferiori, le ricerche archeologiche stanno confermando la prova storica, a favore di un genere diverso di anello: un anello fra l'uomo e Dio. Profezie di come questo anello avrebbe sofferto e sarebbe morto per togliere i peccati che avevano separato l'uomo da Dio furono scritte nei minimi dettagli da 500 a 800 anni prima della nascita di Gesù Cristo e, in seguito, si verificarono esattamente come era stato predétto Alcune delle più importanti, incluso il libro di Isaia sono comprese nel gruppo chiamato i Rotoli del Mar Morto, i quali rotoli, sigillati in orci di terracotta intorno al 150 a.C., furono trovati nel 1947. In più, anche intorno al 150 a.C., l'intero Vecchio Testamento, in cui queste predizioni si trovano, fu tradotto in greco e questa traduzione coincide non soltanto con quelle parti del testo ebraico comprese fra i Rotoli del Mar Morto, ma anche con il tradizionale Vecchio Testamento ebraico, le cui copie ancora esistenti furono trascritte molto dopo il tempo di Cristo. Il fatto che questi manoscritti concordano, e alcuni furono sotterrati assai prima del loro compimento e recuperati di recente, rende impossibile che qualcuno, più tardi, abbia cambiato le profezie per farli aderire in meravigliosa armonia agli avvenimenti reali. In esse, ira l'altro, troviamo le seguenti cose riguardanti l'anello tra noi e Dio, predette 500-800 anni prima che accadessero:

-- Che la madre di Cristo sarebbe stata una vergine;

-- Il nome del piccolo villaggio (Betlem) dove Egli sarebbe nato;

-- Che Egli sarebbe stato portato in Egitto;

-- Il nome della piccola città (Nazaret) in cui sarebbe cresciuto dopo il ritorno dall'Egitto;

-- Che Egli sarebbe morto con le mani e i piedi trafitti;

-- Che nella Sua morte avrebbe preso su di Sé i peccati degli uominni;

-- Che Egli sarebbe risorto dai morti.


Il Nuovo Testamento, insieme con altri documenti storici che comprovano la sua precisione, testimonia che queste cose si verificarono esattamente come erano state profetizzate nel Vecchio Testamento. Perciò la Bibbia, una prova storica di impeccabile attestazione archeologica, nel Vecchio e nel Nuovo Testamento dichiara che l'uomo fu creato da Dio e che in seguito ne fu separato dal peccato. Poi mostra come Dio preparò il ritorno dell'uomo separato, a Lui, tramite Cristo, che è il nostro anello di congiunzione con Dio Padre. Quando questo Anello manca nella vita di qualcuno, lascia il vuoto di una mancata relazione. Molti tentano di negare ciò con varie razionalizzazioni progettate per dar credito alle proprie vecchie opinioni e per tentare di dimostrare che questo Anello non esiste. Molti altri, comunque, affermano di aver ricevuto questo Anello di congiunzione con Dio, Gesù Cristo, credendo che la Sua morte cancellò i peccati. Grandi cambiamenti si sono verificati nella vita di molti di questi credenti ed è difficile spiegarli con mezzi naturali. Anzi, dimostrano il tocco di Dio. Gli assassini iniziano ad amare; i ladri vanno a lavorare per sostenere se stessi e per aiutare gli altri; gli alcolizzati e i drogati vengono liberati.

Ho cercato di esaminare nel modo più obbiettivo possibile le prove e sono costretto a concludere che più cerchiamo l'evidenza solida di una connessione tra l'uomo e gli animali, più troviamo soltanto anelli rotti. D'altronde esiste un'adeguata e crescente quantità di evidenze che sostengono l'affermazione che alcuni di noi fanno, non solo di essere stati creati da Dio, ma anche di averlo conosciuto tramite un Anello vivente che esiste e agisce ancora oggidì.

La persona saggia non riposerà finché non abbia valutato attentamente le prove a favore di questo anello tra noi e Dio e non soltanto gli attacchi che i nemici hanno lanciato contro di esso. Molte persone che hanno intrapreso un'esame personale di queste prove cercando di dimostrare che Dio non esiste hanno invece trovato Dio e lo hanno conosciuto in un modo personale.

 

Add comment



RADIO GOSPEL ON LINE

"