Home  >  Studi in Italiano  >  La Nascita e Crescita De Gesù
La Nascita e Crescita De Gesù PDF Print E-mail

Gesù nasce a Betlemme

 Luca è il vangelo dei fatti . Notiamo subito nel primo capitolo, Gli eventi che non sono registrati negli altri vangeli. I dettagli sono descritti a noi in questo libro. Forse possiamo dire che nel terzo vangelo la storia più "completa " della vita di Cristo. Nel secondo capitolo, L'autore informa la ragione del viaggio di Giuseppe e Maria a Betlemme.

Secondo lui, era necessario che entrambi fossero a Betlemme, non solamente per compiere il decreto di Cesare Augusto, ma anche per compiere la profezia di Michea che era anche il piano del padre. Così, da far compiere la profezia, Gesù nato a Betlemme, circa a 10 km a sub di Gerusalemme, la stessa città dove nacque Davide circa un millennio prima.

La circoncisione di Gesù

Secondo il rituale della legge mosaica, il piccolo Gesù fu circonciso dopo otto giorni di vita (Lv 12.3). E così che Luca presenta Gesù Cristo, relazionandolo con la legge , con la finalità di redimere quelli che erano sotto della legge (Gl 4.4,5).Compiendo le esigenze della legge, lui "e ci salvo dalla legge , facendosi lui stesso maledizione al nostro posto " (Gl 3.13)

La presentazione di Gesù nel tempio 

Dopo 33 giorni dalla circoncisione ,Gesù fu portato dai suoi genitori ad essere presentato al signore ,nel tempio . come bravi ebrei , Maria e Giuseppe compirono i loro doveri quanto ai costumi della loro religione , come detto dalle leggi di Mosè.

 

Il sacrificio dei due ci mostra la povertà della coppia . Il sacrificio proprio nell'occasione sarebbe di "... un 'agnello di un'anno , per  l'olocausto , e un colombo per offerta per il peccato ..." (LV 12.6). Ai poveri però era permessa un'alternativa di offrire un secondo colombo al posto dell'agnello . L'offerta di Giuseppe e Maria fu quindi quella che era permessa di fare ai poveri (Lv 12.8) 

Luca 2.25/38 relatta le profezie di Simeone e Anna, due santi anziani che aspettavano l'arrivo del messia. E lo Spirito Santo aveva promesso a Simeone, "uomo giusto e pietoso che aspettava la consolazione di Israele .", che lui non sarebbe morto prima di vedere Gesù. Anna, una donna pietosa e dedicata alla preghiera e al digiuno, nella sua età avanzata ha avuto il privilegio di vedere il salvatore. Le sue parole furono di grande felicità e molta emozione.

Quelle che aspettano le promesse di Dio con pazienza e preghiera ricevono grandiose benedizioni dal Signore . 

L'infanzia di Gesù 

I vangeli raccontano alcuni fatti relazionati con la sua infanzia e i tre ultimi anni della sua vita sulla terra. Nessuna sostanziale e registrato on relazione ai altri della sua vita. Conforme Luca, il ragazzo e cresciuto a Nazareth. Era un villaggio di contadini, commercianti, e di semplici artigiani, come Giuseppe, il carpentiere, che probabilmente è morto quando Gesù era giovane e quindi fu necessario, come figlio più vecchio, che si assumesse la responsabilità per il sostento della famiglia. e probabile che Gesù abbia lavorato a Nazareth fino all'età di 30 anni .Fu in questa stessa città che Gesù ha ricevuto l'istruzione appropriata a un ebreo, a casa come nella sinagoga.

Gesù va a Gerusalemme 

Gesù aveva appena dodici anni quando, insieme ai suoi genitori e fratelli, andò a Gerusalemme, per la prima volta per la festività della pasqua. Fu in quest’occasione che Gesù ha confuso i dottori del tempio, rispondendogli le difficili domande   che gli facevano e lasciandoli muti di fronte alle domande che gli faceva . Anche qui Giovanni e Maria furono ricordati quanto l'origine divina di Gesù. 

Esempio di sottomissione 

Gesù Cristo si mostro sottomesso non'appena a Dio, il padre, ma anche ai suoi genitori terreni. In che questo modo, Lui cresceva in sapienza , statura e grazia  come registra Luca 2.52. 

Sui seguenti 18 anni non niente sappiamo . Luca prosegue il suo racconto sulla vita di Cristo, nel momento in qui Giovanni Battista, dopo averlo annunciato al popolo, realizza il suo battesimo. Gesù aveva, quindi 30 anni d'età (Lc 3.23). 

Ma per quale ragione sarebbe rimasto Gesù a Nazareth durante questi 30 anni ? Era necessario a Lui: 

1. compiere con lealtà le responsabilità domestiche per la sua famiglia , prima che assumesse il lavoro da salvatore del mondo , nella sua pienezza .

2. avere esperienza con le cose sulle quali Lui doveva insegnare.

3. convivere con gli uomini, identificandosi con loro, per poterli aiutare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Add comment



RADIO GOSPEL ON LINE

"