Home
Il Credente e La Bibbia. PDF Print E-mail

II Timoteo 3:16. Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l'uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona.

Ogni credente dovrebbe avere e studiare la Bibbia. Ha questo nome perché è considerato una "biblioteca" perché contiene diversi libri. La parola “bibbia” in greco è  biblìa che significa libri. E 'chiamata anche la Parola di Dio (Ebrei 4:12), perché è scritta dall’ rivelazione di Dio, dal momento che gli uomini unti dallo Spirito Santo lo ha scritto. Questo stesso Spirito illumina il credente nello studio e interpretazione della Bibbia. Complessivamente ci sono 66 libri, 39 in AT (Antico Testamento) e 27 nel NT (Nuovo Testamento). La Bibbia è un’unità. Da dove s’inizia la lettura, vi farà sentire la mano di Dio che indica la redenzione dell'uomo perduto in Gesù Cristo. La Bibbia è la nostra unica regola di fede e di pratica.

Vari scrittori - Un Autore, la Bibbia ha cominciato a essere scritto da Mosè al tempo dell'Esodo, e comincia reportare la rivelazione della creazione di Dio. Dopo di lui, molti altri scrittori sono stati quelli che hanno riportato la rivelazione divina.

La Bibbia è la rivelazione divina, scritta e trasmessa agli uomini. Ci sono più di 40 scrittori della Bibbia, ma un solo autore: Dio. Con il suo Spirito si è inspirato  uomini e donne a scrivere la Bibbia, ma sempre puntando al Messia nella persona di Gesù . Come Dio è l'autore, ma diverse persone ha scritto la Bibbia, non possiamo creare un principio teologico basato solo su un singolo verso. Martin Lutero nel XVI secolo, era solito dire che la Bibbia interpreta la Bibbia stessa. Quindi oggi troverete i riferimenti biblici nelle note, il cui scopo è quello di mostrare i passaggi che si completano l'un l'altro, anche se scritto con una differenza di centinaia di anni. Inoltre, quando la Bibbia è stata scritta, lei inizialmente non aveva alcuni capitoli e versi. Essi sono stati collocati per una facile lettura.

Due volontà in un'unica posizione.Come accennato in precedenza, ci sono due testamenti nella Bibbia: AT e NT. AT è l'alleanza che  Dio fatto ai Ebrei , mostrandogli la metà delle sue promesse e la loro realizzazione. Viene chiamata legge “Torah”. Diverse sono state le promesse specifiche per gli Israeliti di quel tempo , come il possesso della terra di Canaan e il ritorno dalla cattività babilonese. Tuttavia, alcuni di loro, ma quasi tutte sono valide ancore oggi. Noi pero abbiamo un'altra via per arrivare da Dio non seguendo la  legge, ma la fede in Gesù Cristo come nostro unico Signore e Salvatore.
Nella Bibbia troviamo la grazia e la misericordia de Dio ,senza de essa  non possiamo conoscere la grandezza del nostro Creatore e salvatore , gli uomini desiderano e vogliano dare a noi delle via parallele ma Paolo guidato dallo Spirito Santo  fu multo chiaro nel dire  ai Galati 1: 8-9  Orbene, se anche noi stessi o un angelo dal cielo vi predicasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo predicato, sia anatema! L'abbiamo già detto e ora lo ripeto: se qualcuno vi predica un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema!

Libri della Bibbia L'Antico Testamento rappresentano la prima raccolta di testimonianze tramandate sulla Parola di Dio. I libri che ne fanno parte sono stati scritti nell'arco di un periodo molto lungo comprendendo tutto il primo millennio avanti Cristo. Tutti i libri dell'antico testamento erano scritti, fatta eccezione per alcuni in lingua aramaica, in ebraico. Alcuni ebrei emigrati ad Alessandria d'Egitto, li tradussero in greco, la loro nuova lingua. Fu proprio la versione tradotta in greco che fu usata dalle prime generazioni cristiane, in quanto il cristianesimo si diffuse all'inizio principalmente in ambienti di lingua greca, ma non per questo i primi cristiani non erano al corrente che esisteva anche la forma originale in ebraico.

L'Antico Testamento. L'Antico Testamento comprende 39 libri. I primi cinque (Genesi, Esodo, Levitico, Numeri, Deuteronomio), scritti sotto l'autorità di Mosè, il grande profeta e condottiero di Israele, vengono generalmente chiamati "Pentateuco" (che significa "cinque astucci", perché gli scritti, su papiro o pergamena, venivano conservati in appositi contenitori) e in essi troviamo la "Legge di Mosè" (i dieci Comandamenti e tutte le altre prescrizioni morali e rituali del popolo eletto, Israele). Comandamenti e tutte le altre prescrizioni morali e rituali del popolo eletto, Israele).

Vi sono poi i libri cosiddetti "storici", che narrano varie vicende del popolo di Dio (ad esempio, i libri di Samuele o dei Re), altri che raccolgono preghiere, invocazioni, principi di saggezza spirituale (es. Salmi, Proverbi), altri che riportano la predicazione dei profeti (es. Isaia, Geremia, Daniele, Malachia).

1)Pentateuco: Gênesis, Êxodo, Levítico, Números e Deute

 Il Nuovo Testamento.Il Nuovo Testamento comprende 27 libri, a partire dai quattro Vangeli (Matteo, Marco, Luca, Giovanni), per proseguire con gli Atti degli Apostoli (in pratica, la nascita e lo sviluppo della Chiesa di Cristo nel I secolo), le Lettere apostoliche (es. lettere di Paolo ai Corinzi, agli Efesini, a Timoteo)  l'Apocalisse di Giovanni. Questa è una lista dei libri contenuti nella nostra Bibbia, con un totale di 66 libri. Ma la Bibbia cattolica è diversa perché ha un ulteriore sette libri, che essi chiamano "Apocrypha", ma sono generalmente riconosciuti come apocrifi. Questo è dovuto al fatto che non figurano nei documenti più accettato. Gli originali della Bibbia, che noi evangelici accettiamo, sono stati scritti in queste lingue

- Antico Testamento - Ebraico (soprattutto) e aramaico (Daniele, Ester e alcuni testi);

- Nuovo Testamento - aramaico (Matteo, passò poi in greco) e il greco.

Bibbia - un libro di Fede. Lo scopo della Bibbia è una storia di uomini, ma la mossa di segnalazione di Dio nella storia, suscitando la fede negli uomini. La Bibbia è il libro più letto nel mondo ed è già tradotto in centinaia di lingue e dialetti. Dio vuole nutrire la nostra fede, dobbiamo  esaminare la Parola di Dio. Questo è il metodo di Dio per la crescita della nostra fede. La Bibbia è la Parola di Dio, perché è stato ispirato da Dio. Nella Bibbia, solo due libri non hanno il nome di Dio scritta, Esther e Cantico dei Cantici. Esther, racconta come la potente mano di Dio ha preservato il suo popolo Israele. Anche senza il nome di Dio scritto, possiamo vedere che Dio è dietro gli eventi a  ogni momento , ll Cantico dei Cantici o semplicemente Cantico dimostra la relazione sana della sposa e dello sposo, le immagini di Cristo e della Chiesa. questo libro presenta un rapporto speciale tra uomo e donna nel matrimonio, istituzione fondata da Dio.Esta é a relação de livros que constam em nossa Bíblia, com um total de 66 livros.Mas a Bíblia católica é diferente, pois tem um acréscimo de 7 livros, que eles chamam de “deuterocanônicos”, mas são reconhecidos de modo geral como apócrifos.Isto porque não constam nos originais mais aceitos.Os originais da Bíblia, que nós evangélicos aceitamos foram escritos nas seguintes línguas:- Velho Testamento – Hebraico (a maior parte) e aramaico (Daniel, Ester e alguns poucos textos);- Novo Testamento – Aramaico (Mateus, passado depois para o grego) e Grego.Bíblia – Um Livro de FéA finalidade da Bíblia não é contar uma história de homens, mas relatar o mover de Deus na história, despertando a fé nos homens.A Bíblia é o livro mais lido no mundo inteiro e já está traduzido para centenas de idiomas e milhares de dialetos.Como já visto, se o filho de Deus quer alimentar sua fé ele deve examinar a Palavra de Deus.Pois este é o método de Deus para o crescimento da fé.A Bíblia é a Palavra de Deus, porque foi inspirada por Deus.Em nossa Bíblia somente dois livros não têm a palavra Deus ou um dos nomes de Deus escrito: Ester e Cantares de Salomão.Mas estes livros estão em nossa Bíblia porque o primeiro, Ester, narra como a potente mão de Deus preservou o seu povo, Israel.Mesmo sem estar escrito o nome Deus, pode-se perceber que Deus está por detrás dos eventos.Já Cantares, demonstra o relacionamento saudável do noivo e da noiva, figuras de Cristo e da Igreja Bibbia - Il libro dei uomini saggi. La Bibbia non è solo un libro da leggere e credere alle promesse che Dio fa, ma è la regola di condotta per il credente. Il nostro comportamento deve essere sempre guidato dalla Sacra Scrittura. Salmo 119: 105, ci dice: "Lampada per i miei passi è la tua parola, e una luce sul mio cammino". Il credente in Gesù non deve imitare le idee sbagliate del mondo, ma deve seguire le regole della Bibbia. Obbedire alla Parola di Dio non è una questione di sentimento, ma una questione di fede.Questo è il motivo per cui all'inizio di questa lezione è stato affermato che la Bibbia è la nostra unica regola di fede e di pratica. Se crediamo nella parola di Dio, allora mettiamo in pratica i suoi insegnamenti, come scritto in Giovanni 14:23  Gli rispose Gesù: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui.

Ao mesmo tempo este livro nos apresenta um relacionamento especial entre homem e mulher no casamento, instituição fundad

Meditare la Parola. E 'indispensabile che si impara a tenere la Parola di Dio nei nostri cuori. In che senso? Memorizzazione di versetti biblici. Noi tendiamo a ricordare le cose che ripetiamo più volte. Quindi, se si desidera salvare i versetti della Bibbia, imparare a ripetere sempre loro, sempre pregare preferibilmente utilizzando la parola . Quando un credente prega e dichiara la Parola di Dio, le cose accadono più facilmente, perché la Parola è la promessa di Dio che tutto ciò che dice lo farà. Nel Salmo 119:89-90 è scritto: La tua parola, Signore,è stabile come il cielo. La tua fedeltà dura per ogni generazione; hai fondato la terra ed essa è salda. Passeranno ogni cosa tranne la sua verità scritta che e la bibbia- Bíblia – Um Livro de PráticaA Bíblia não é apenas um livro para se ler e crer nas promessas que Deus faz, mas é a regra de prática para o crente.O nosso proceder deve sempre estar pautado nas Escrituras Sagradas.Salmo 119: 105, nos diz: “Lâmpada para os meus pés é a tua palavra, e luz para o meu caminho”.Ainda aos jovens, o mesmo Salmo orienta no verso 9: “Como purificará o jovem o seu caminho?Obedecer a Palavra de Deus não é uma questão de sentimentos, mas uma questão de fé.É por isto que no início desta lição foi afirmado que a Bíblia é a nossa única regra de fé e prática.Se cremos na palavra de Deus, então praticamos seus ensinos conforme está escrito em I João 5: 3.Medite na Palavra É imperioso que aprendamos a guardar a Palavra de Deus em nosso coração.Como se faz isto?Memorizando versículos bíblicos.Nós costumamos lembrar das coisas que repetimos várias vezes.Assim, se você quer guardar versículos da Bíblia, aprenda a repeti-los sempre, de preferência ore sempre usando a Palavra.Quando um crente ora e declara a Palavra de Deus, as coisas acontecem com mais facilidade, pois a Palavra é a promessa de Deus de que tudo que ele diz fará.No Salmo 119:89 está escrito: “Para sempre, ó Senhor, a tua palavra está firmada nos céus”.

Marco13:31 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.

Pastore Giovanni Rocha

 

 


RADIO GOSPEL ON LINE

"