Home  >  Studi in Italiano  >  Qual è l'origine e il significato della Pasqua?
Qual è l'origine e il significato della Pasqua? PDF Print E-mail

Qual è l'origine e il significato della Pasqua?  

Com'è nata l'idea del coniglio e dell’uovo di cioccolato?                                             

La Pasqua può cadere su qualsiasi Domenica tra il 22 marzo e 25 aprile. E celebrata con uova e coniglietti di cioccolato. L'uovo di Pasqua  è apparso intorno al 1828, quando l'industria del cioccolato ha iniziato a svilupparsi. Le uova gigantesche, super decorate, era la moda del 1920 e 1930. Tem sido modernamente celebrada com ovos e coelhos de chocolate com muita alegria.O moderno ovo de páscoa apareceu por volta de 1828, quando a indústria de chocolate começou a desenvolver-se.Ovos gigantescos, super decorados, era a moda das décadas de 1920 e 1930.

Porém, o maior ovo eo mais pesado que a história regista, ficou pronto no dia 9 de abril de 1992. Ma cosa che ha a che fare uova e conigli con la morte e risurrezione di Cristo?

L'origine delle uova e dei conigli venne delle antiche leggende. Secondo alcuni autori, gli Anglo-Sassoni sarebbe stato il primo a utilizzare il coniglio come simbolo della Pasqua. Altre fonti però, si riferiscono al culto della fertilità celebrata dai Babilonesi e poi trasportati in Egitto. Dall’ottavo secolo, è stato introdotto nelle feste di Pasqua dei Sassone dio teutonico, originari gli inglesi e tedeschi. Egli era un dio per rappresentare la fertilità e la luce. Anche se apparentemente morto, l'uovo contiene una vita che appare all'improvviso, e questo è il modello della Pasqua, dopo la morte viene la risurrezione e la vita. La Chiesa nel XVIII secolo, ufficialmente adotto l'uovo come simbolo della resurrezione del Cristo. Così è stato in origine un uso sacro pagano, e pile di uova colorate hanno cominciato a essere benedetto prima della distribuzione ai fedeli.

A páscoa pode cair em qualquer domingo entre 22 de março e 25 de abril

Como surgiu a idéia do coelho e ovos de chocolate?E por que na sexta-feira dizem que não se deve comer carne mas sim peixe?


Nel 1215 in Alsazia, in Francia, la leggenda che uno dei coniglietti nella foresta è stato l'animale scelto per guidare a un nido pieno di uova al principe che èra malato. E ancora l'abitudine di dare agli amici le uova di Pasqua. No più uova di gallina , ma de cioccolato. L'idea principale di risurrezione, rinnovamento della vita è stato perso di vista, ma non il cioccolato.

Ma vediamo ora, qual è la vera origine della Pasqua?
Non ha nulla a che fare con le uova o conigli. La sua origine risale ai tempi del Vecchio Testamento, quando l'esodo degli Israeliti dall'Egitto. La Bibbia descrive l'evento nel capitolo 12 dell'Esodo. Faraone, re d'Egitto, non voleva lasciare che il popolo d'Israele uscisse de sotto del suo dominio , molte piaghe sonno così  venute su di lui e la sua gente. La decima piaga però, è stato fatale: l'uccisione dei primogeniti - il figlio sarebbe stato ucciso. La carne dell’agnello da mangiare  con pane azzimo ed erbe amare, prepararne  il popolo per la liberazione dall'Egitto. Secondo il racconto biblico, a mezzanotte tutti i primogeniti degli egiziani, compreso il figlio del faraone, sono stati uccisi.

Per celebrare questo straordinario liberazione ogni famiglia dovrebbe osservare ogni anno la festa ebraica della Pasqua, la parola ebraica che significa Il termine Pesach significa “passare oltre” Questa festa dovrebbe ricordare non solo la liberazione dalla schiavitù egiziana, ma anche la liberazione dalla schiavitù del peccato, il sangue dell'agnello ha sottolineato il sacrificio di Cristo, l'Agnello che toglie il peccato del mondo.
La pasqua deve essere un momento per riflettere sulla morte de Gesù , la liberazione del Egitto e del pacato , pero la modernità te sta portando sempre più lontano dei veri valore biblici , in questi giorni la televisione con tutta la sua propaganda del cartomanzia , del oroscopo e tutto ciò che e abominevole al nostro Dio , parleranno anche della pasqua , pero dopo pochi minuti ritorneranno nel Vecchio Egitto e si faranno  trascinare da Faraone e tutte le sue dottrine e abitudine  che sonno lontane della luce della bibbia, e la pasqua ristornerà lo anno prossimo  , mentre il culto pagano andrà in onda continuamente. A origem dos ovos e coelhos é antiga e cheia de lendSegundo alguns autores, os anglo-saxões teriam sido os primeiros a usar o coelho como símbolo da Páscoa.Outras fontes porém, o relacionam ao culto da fertilidade celebrado pelos babilônicos e depois transportado para o Egito.A partir do século VIII, foi introduzido nas festividades da páscoa um deus teuto-saxão, isto é, originário dos germanos e ingleses.Era um deus para representar a fertilidade ea luz.À figura do coelho juntou-se o ovo que é símbolo da própria vida. Si è iscritto l'uovo è simbolo della vita stessa. Embora aparentemente morto, o ovo contém uma vida que surge repentinamente; e este é o sentido para a Páscoa, após a morte, vem a ressurreição ea vida.A Igreja no século XVIII, adotou oficialmente o ovo como símbolo da ressurreição de Cristo.Assim foi santificado um uso originalmente pagão, e pilhas de ovos coloridos começaram a ser benzidos antes de sua distribuição aos fiéis.Em 1215 na Alsácia, França, surgiu a lenda de que um dos coelhinhos da floresta foi o animal escolhido para levar um ninho cheio de ovos ao principezinho que esta doente.E ainda hoje se tem o hábito de presentear os amigos com ovos, na Páscoa.Não mais ovos de galinha, mas de chocolate.A idéia principal ressurreição, renovação da vida foi perdida de vista, mas os chocolates não, ele continuam sendo supostamente trazidos por um coelhinho...O Peixe, foi símbolo adotado pelos primeiros cristãos. Mas vejamos agora, qual é a verdadeira origem da Páscoa? Não tem nada a ver com ovos nem coelhos.Sua origem remonta os tempos do Velho Testamento, por ocasião do êxodo do povo de Israel da terra do Egito.A Bíblia relata o acontecimento no capítulo 12 do livro do ÊxodoFaraó, o rei do Egito, não queria deixar o povo de Israel sair, então muitas pragas vieram sobre ele e seu povo.A décima praga porém, foi fatal : a matança dos primogênitos - o filho mais velho seria morto.Segundo as instruções Divinas, cada família hebréia, no dia 14 de Nisã, deveria sacrificar um cordeiro e espargir o seu sangue nos umbrais das portas de sua casa. Secondo le istruzioni divine, ogni famiglia ebraica, il 14 Nisan, dovrebbe sacrificare un agnello e cospargere il suo sangue sulla loro stipiti della casa. Este era o sinal, para que o mensageiro de Deus, não atingisse esta casa com a décima praga. Questo è stato il segnale per il messaggero di Dio, dove fosse trovato il sangue dell’agnello questa piaga non poteva entrare. A carne do cordeiro, deveria ser comida juntamente com pão não fermentado e ervas amargas, preparando o povo para a saída do Egito.Segundo a narrativa Bíblica, à meia-noite todos os primogênitos egípcios, inclusive o primogênito do Faraó foram mortos.Então Faraó, permitiu que o povo de Israel fosse embora, com medo de que todos os egípcios fossem mortos Em comemoração a este livramento extraordinário, cada família hebréia deveria observar anualmente a festa da Páscoa, palavra hebraica que significa "passagem" "passar por cima".Esta festa, deveria lembrar não só a libertação da escravidão egípcia, mas também a libertação da escravidão do pecado, pois o sangue do cordeiro, apontava para o sacrifício de Cristo, o Cordeiro que tira o pecado do mun

Dio nel suo immenso amore a dato agli Ebrei una ricca opportunità, mentre loro erano schiavi de Faraone Dio voleva liberargli , pero uni uomo e libero de scegliere il proprio destino , restare nel Egitto ho uscire verso la terra promessa, cosi Dio ai pianificato un disegno perfetto , che la morte doveva passare outre. Pesach (pasqua) significa “passare oltre” e fa riferimento al racconto della Decima Piaga, secondo il quale l’Angelo della morte  al suo passaggio in Egitto avrebbe fatto morire tutti i primogeniti.
Durante la fatidica notte in cui passò egli risparmiò tutti i figli d'Israele, gli ebrei, le cui famiglie avevano segnato la porta di casa con sangue d'agnello. Allora Giovanni Batista quando ai visto Gesù ai gridato , ecco lo agnello de Dio: Il giorno seguente, Giovanni vide Gesù che veniva verso di lui e disse: Mt 3:13 .17 «Ecco l'Agnello di Dio che toglie il peccato del mondo! Desidero con tutto il mio cuore a te e alla tua famiglia una buona pasqua, e che la tua casa possa essere segnalata con il sangue dell’Agnello di Dio. Nelle ultime parole nella bibbia troviamo questo versetto meraviglioso, Apocalisse 22:1  Non ci sarà più nulla di maledetto. Nella città vi sarà il trono di Dio e dell'Agnello; i suoi servi lo serviranno. Andiamo via dell’Egitto mentre abbiamo ancora tempo, il sangue dell’agnello fu versato per noi.

Pastore Giovanni Rocha.  

 

 

Como surgiu a idéia do coelho e ovos de chocolate?

 

Add comment



RADIO GOSPEL ON LINE

"