Home  >  Studi in Italiano  >  Ho Bisogno di "Andare in Chiesa"?
Ho Bisogno di "Andare in Chiesa"? PDF Print E-mail

Ho Bisogno di "Andare in Chiesa"?

La salvezza è individuale. E 'vero! Paolo ha detto che "tutti" saranno giudicati "alla corte di Cristo" (2 Corinzi 5:10).                                                                                                   Per non essere giudicati collettivamente come chiese,La chiesa non salva nessuno.                                                                             

Anche questo è vero! E 'il sangue di Gesù che si riceve "il  perdono dei peccati" (Efesini 1:6-7). "Infatti, è per grazia che siete stati salvati mediante la fede" (Efesini 2:8).                                                       la chiesa non fu messa al carvario per noi, e quindi non ci può salvare.

Alcune persone, credono che la realizzazione di questi fatti sia determinata che la vita cristiana non ha niente a che fare con la chiesa. Si può frequentare se si vuole, ma può ugualmente bene utilizzare il tempo a ricevere gli amici a casa, passeggiare per il centro commerciale o andare a pesca. È possibile comunicare con Dio ovunque, così, chi ha bisogno della Chiesa? 

Prima di respingere o ignorare  la chiesa nella vostra vita, non sarebbe importante vedere ciò che Dio dice a riguardo?
La chiesa (ekklesia greco) è un gruppo di persone chiamate a uscire dal peccato e di appartenere a Cristo. Gesù ha promesso di costruire la sua chiesa (Matteo 16:18). Dio ha acquistato la chiesa con il suo sangue ha comprato, nel senso che ogni persona salvata (Atti 20:28, cf. 1 Corinzi 6:20).
Paolo ha sottolineato l'importanza della procedura corretta "nella casa di Dio, che è la Chiesa del Dio vivente, colonna e sostegno della verità" (1 Timoteo 3:15). Anche se la chiesa non salva, ha un ruolo fondamentale nella diffusione del Vangelo. 

Apprezziamo la casa di Dio.
Quando si tratta della responsabilità di partecipare a una chiesa, una congregazione locale, il Nuovo Testamento non lascia alcun dubbio. Oltre a molti esempi nel libro degli Atti e riferimenti nelle epistole, troviamo le istruzioni specifiche che richiedono la nostra partecipazione alle riunioni di una chiesa. L'autore della Lettera agli Ebrei condanna chiaramente l'atteggiamento di persone che non sono più insieme, perché trascurano il loro ruolo importante nella mutua edificazione (Ebrei 10:23-25). 23 Manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza, perché è fedele colui che ha promesso.
24 Cerchiamo anche di stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone, 25 senza disertare le nostre riunioni, come alcuni hanno l'abitudine di fare, ma invece esortandoci a vicenda; tanto più che potete vedere come il giorno si avvicina.


Altre istruzioni richiedono la nostra partecipazione a riunioni in chiesa per partecipare alla Cena del Signore (1 Corinzi 11,17-34, cf Atti 20:7.) ad unire in offerte (1 Corinzi 16:1-3, Atti 4:36 - 37, 5,1-2) e per affrontare i problemi del peccato nella congregazione (1 Cor 5,4-5). Il Discepoli di Cristo s’incontra, anche, a cantare inni di lode e di edificazione (Efesini 5:19-21) e di insegnare la parola del Signore (1 Corinzi 14:26).


Le persone che trascurano queste responsabilità, non partecipano al culto della congregazione, disobbediscono a Dio. pecca contro i fratelli e contro il Signore.
Siate fedeli nella partecipazione in una congregazione. E non dimenticare di provare tutto per vedere che la Chiesa si raccoglie in cui si è veramente gradito a Dio nella dottrina e nella pratica (1 Tessalonicesi 5:21-22).   

Pastore Giovanni Rocha

  

 

 

Add comment



RADIO GOSPEL ON LINE

"